close

Un bel sorriso è senz’altro un biglietto da visita vincente. Di solito, per avere denti allineati e abbaglianti il budget è composto da cifre che superano i tre zeri. Di certo non è alla portata di tutte. Oggi mi care makeuppine sono qui per svelarvi qualche piccolo trucchetto per avere denti sani, alito fresco e spendendo cifre irrisorie.

I denti si lavano prima dei pasti

I cibi acidi, come formaggio, agrumi, coca cola, corrodono lo smalto, per cui lavare i denti mezz’ora prima di mangiare sarebbe l’ideale, li rinforza con una dose extra di fluoro. Provate ad utilizzare dentifrici a base di cannella, liquirizia, mora, daranno il giusto sprint per lavarli spesso e con gusto. E’ importante spazzolarli bene, verticalmente dalle gengive verso le punta del dente

Lo spazzolino va sempre incappucciato

Avere uno spazzolino scoperto senza cappuccio è sicuramente un ricettacolo per i batteri. Si depositano tantissimi batteri quando la testina del nostro spazzolino è umida e all’aria. Per quanto riguarda le setole è bene scegliere setole sintetiche sono meno “attaccabili” dai germi. Scegliere sempre setole medie. Quelle morbide non eliminano i residui di cibo e quello dure rischiano di graffiare e ferire le gengive.

Scegliere uno spazzolino elettrico è meglio!

Se volete investire sulla salute dei vostri denti e del vostro sorriso è consigliabile acquistare uno spazzolino elettrico. Quello con la testina tonda e oscillante. Lo consigliano tutti i dentisti, rimuove con un solo passaggio il doppio della placca.

Il colore dei denti è genetico

I colori dei denti è genetico. E’ difficile cambiarlo radicalmente. I responsabili di ciò sono i cromofori che si trovano all’interno della dentina. Molti pensano che sia lo smalto, in realtà lo smalto è trasparente e quando si consuma esce fuori il colore giallognolo della dentina sottostante che filtra maggiormente. Cosa macchia i denti? Caffè, tè, coca cola, mirtilli, spinaci, carciofi, tutti questi cibi depositano pigmenti microporosi sullo smalto e tendono a macchiarli. Dentifrici e strisce sbiancanti cancellano solo le macchie superficiali e gli ingiallimenti da medicinali, ma non schiariscono la dentina.

Per non sbagliare il “bleaching” domiciliare

Personalmente, tutto quello che concerne lo sbiancamento: penne, striscie, gel, attirano enormemente la mia curiosità, ma il mio dentista consiglia l’utilizzo di questi prodotti a cicli di 15 giorni ogni due mesi. Non utilizzarli mai su gengive sensibili, impianti freschi, denti demineralizzati, stuccature recenti. Ed è di fondamentale importanza fare una pulizia professionale dal proprio dentista di fiducia ogni 6 mesi.

Make-up : un ottimo alleato per il sorriso

Per avere una luce immediata al nostro sorriso è bene utilizzare rossetti, fard nei toni del rosa, del rosso acceso o del fucsia. Le nuance che vanno nell’arancio tendono ad ingrigire.

Alito fresco=gengive sane

Lo sapevate che avere un alito fresco dipende dalle gengive?! Il 70% dei problemi di alito non è dovuto da una cattiva digestione ma da malattie delle gengive, causate dai depositi di tartaro e residui alimentari che favoriscono il proliferare dei batteri nella bocca. Qual’è la soluzione ottimale?  Dopo aver lavato accuratamente i denti, utilizzare sempre un collutorio non alcolico, che garantisce per un paio d’ore un’azione antisettica. Sciacquarlo bene facendo penetrare il liquido con la pressione della bocca negli interstizi gengivali. Se non si ha la possibilità di lavarsi i denti, e si sente un alito cattivo, è bene masticare una chewingum allo xilitolo, un edulcorante naturale ipocalorico che inibisce i batteri.

Massaggio naturale alle gengive?

Mangiare mele, carote, fragole fresche regalano un azione sbiancante, naturale alle nostre gengive oltre che donare loro un bel massaggio.

Filo interdentale sempre con sè

Per rimuovere depositi di cibi tra gli spazietti interdentali è buona norma portare con sè un buon filo interdentale, il mio dentista lo consiglia cerato e utilizzarlo non solo dopo la consueta igiene orale, ma ogniqualvolta si ha la necessità. Per chi ha l’apparecchio si utilizzano gli scovolini, quelli tondi in gomma o microsetole che staccano placca, tartaro, massaggiano e ossigenano le gengive rinforzando la dentina.

 

Tags : BEAUTYBEAUTY BLOGBEAUTY BLOGGERBEAUTY BLOGGER ITALIABEAUTY BLOGGER ITALIANABEAUTY NEWSBEAUTY REPORTERCONSIGLICONSIGLI E SUGGERIMENTICONSIGLI UTILIDREAMSWITHLAFRAFRANCESCA ROMANA SEPESMILESORRISO
Francesca Romana Sepe

The author Francesca Romana Sepe

Francesca Romana Sepe, una giovane donna, creativa e sempre con la testa fra le nuvole. Amante dell'arte in ogni sua forma d'espressione. Grande appassionata di fotografia. Web Influencer, Fashion-Beauty-Lifestyle-Travel Blogger, MakeUpArtist, Beauty Consultant. Una donna dalle mille passione, sempre a caccia delle ultime tendenze, anche se poi tende a fare sue solo quelle che più le si addicono come ogni IT GIRL che si rispetti. Ama viaggiare, cucinare, scrivere. DREAMSWITHLAFRA BY FRANCESCA ROMANA SEPE è uno spazio virtuale dove si trovano idee, suggerimenti, consigli, outfit, recensioni, racconti di eventi e tutto ciò che ruota attorno al mondo della moda.

2 commenti

Curiosa di sapere cosa ne pensi.

//cdn.iubenda.com/cookie_solution/safemode/iubenda_cs.js