close
TRAVEL

Come organizzare una vacanza in Sardegna: consigli e suggerimenti

COME ORGANIZZARE VACANZA IN SARDEGNA

Viaggiare è come sognare. La differenza è che non tutti, al risveglio, ricordano qualcosa, mentre ognuno conserva calda la memoria della meta da cui è tornato. Lo sostiene Edgar Allan Poe, scrittore, poeta, critico letterario, giornalista, editore e saggista statunitense. Considerato uno dei più grandi e influenti scrittori statunitensi della storia.

Da sempre amo viaggiare. Un viaggio è movimento. Scoperta. Andare. Incontrare. Conoscere. Assaporare la vita e la concretezza dei luoghi. Le persone. Le abitudini. Questo lo si può fare quando si ha voglia di vedere cose nuove, di vivere nuove avventure.

Ho visitato parecchi posti nella mia vita, anche se non mi posso definire una vagabonda al 100%, ho ancora molti luoghi da esplorare. Per quest’estate 2018 ho deciso che le mie vacanze estive saranno nella splendida Sardegna.

Come organizzare una vacanza in Sardegna, un’isola tutta da scoprire

come organizzare una vacanza in sardegna
La Sardegna, la seconda isola più estesa del Mar Mediterraneo, è un vero e proprio gioiellino. Offre al turista che si appresta a scoprirla un elenco di meravigliosi luoghi da visitare. Chi decide di intraprendere un viaggio in Sardegna non deve pensare solo a spiagge assolate e mare cristallino, poiché l’isola è molto di più. È ricca di storia, cultura, tradizione e leggende.

Sardegna un’isola tutta da scoprire. Ecco alcuni suggerimenti su cosa vedere

Sardegna un'isola tutta da scoprire

La mia idea è di fare un tour.

Partire dall’estremo nord con la provincia di Sassari, dove si trova il Parco Nazionale dell’Asinara, definita anche l’Isola del Diavolo. E’ sempre stato un posto di reclusione per i malviventi. Utilizzata anche come carcere di massima sicurezza.

Nel 1997, però, è diventata un’area naturale protetta. Ideale per escursioni, trekking, per immergersi nella natura incontaminata.

Sempre a nord, un’altra isola che merita una visita è sicuramente Caprera, situata nell’arcipelago della Maddalena.

Fu comprata e scelta come dimora del celeberrimo Giuseppe Garibaldi, dove trascorse i suoi ultimi ventisei anni. Dopo la sua morte, l’isola è divenuta proprietà dello Stato. Ospita il Compendio Garibaldino, che non è altro che un museo. Comprende la casa di Garibaldi, rimasta come allora, e il cimitero di famiglia, dove è sepolto.

Andando verso sud vorrei visitare Sulcis-Iglesiente. Regione storica della Sardegna sud-occidentale. Famosa per le sue antiche origini e tradizioni. Abitata già 5000 anni fa.

La zona fu favorita soprattutto dai Fenici e dai Cartaginesi che, per primi, scoprirono i ricchi depositi minerari presenti nel sottosuolo e iniziarono a sfruttarli.  Sulcis-Iglesienteè molto famosa per la presenza di numerose miniere.

La storia delle miniere è così importante che la Sardegna è il primo parco geo-minerario al mondo riconosciuto dall’Unesco.

Uno dei simboli di quest’attività è Porto Flavia, una costruzione a strapiombo sul mare realizzata nel 1924 per caricare e scaricare, direttamente sulle navi, i materiali estratti dalle miniere.

Visitato anche da Gabriele D’Annunzio. Incaricato di scrivere un articolo sia sul luogo sia sulle condizioni dei minatori. Porto Flavia fu chiuso dopo la Seconda Guerra Mondiale, e solo da alcuni anni è stato riaperto al pubblico.

Più nell’entroterra, scopro, che offre mete per tutti i gusti. A cominciare da Barumini. Il villaggio nuragico più grande dell’isola. Dichiarato nel 1997 patrimonio dell’umanità dall’Unesco. 

Il suo nome sardo è Nuraxi. Una vera e propria città della civiltà nuragica.

Troviamo capanne, luoghi di culto e officine. Scoperto dagli archeologi nel 1950, il villaggio di Barumini ha permesso agli studiosi di conoscere meglio l’ancora misteriosa cultura dei nuraghi.

Un altro posto che incuriosisce, è sicuramente Orgosolo, il paese dei murales.

Dal 1969 Orgosolo ospita vari artisti, che lo arricchiscono con le loro opere. Oggi a Orgosolo pare che ci siano 169 murales che rappresentano i temi più disparati, dalle tradizioni sarde a messaggi di pace e fratellanza.

Non potete perdervi le dune di Piscinas, un deserto in miniatura nel sud della Sardegna. Le dune più alte di tutta Europa: hanno un’altezza di circa 100 metri e si estendono per due chilometri. 

Come organizzare una vacanza in Sardegna: consigli e suggerimenti

Il miglior modo per organizzare una vacanza che possa essere divertente ma anche rilassante è sicuramente quello di muoversi in largo anticipo: sia per la disponibilità dei posti, soprattutto se la meta che si sceglie è super gettonata, sia da un punto di vista economico, per risparmiare!

La seconda cosa da fare è sicuramente prenotare il viaggio.

La Sardegna è raggiungibile sia in aereo sia in nave. Sicuramente porterò la mia auto personale, per cui dovrò cercare la compagnia più conveniente.

Su internet è possibile usufruire di numerosi portali online, dove prenotare e acquistare biglietti, usufruire di offerte traghetti per la Sardegna, prezzi low cost navi tirrenia, grimaldi e moby.

E’ possibile raggiungere in nave i porti di Arbatax, Cagliari, Golfo Aranci, Olbia, Porto Torres, Santa Teresa di Gallura partendo con il traghetto dai porti di Civitavecchia, Genova, Livorno, Napoli, Palermo, Piombino, Trapani.

Una volta prenotato il vostro viaggio è bene pensare e valutare i vari alloggi previsti. Di solito amo viaggiare in casa, residence o b&b.

Mi raccomando cercate di prenotare il prima possibile, altrimenti sarà molto difficile trovare le soluzioni più adatte alle vostre esigenze.

Per saperne di più:  guida informativa Sardegna 2018

 

<

p style=”text-align: justify;”>

Tags : COME ORGANIZZARE UNA VACANZA IN SARDEGNACOME ORGANIZZARE VACANZACONSIGLI E SUGGERIMENTICOSA VEDERE IN SARDEGNADREAMSWITHLAFRAESTATE 2018FRANCESCA ROMANA SEPEITALIALEGGENDEMAR MEDITERRANEOSARDEGNA ISOLASTORIASUMMER 2018TOURTRADIZIONETRAVELTRAVEL E TURISMVACANZA IN SARDEGNAVACANZE ESTIVEVIAGGIARE
Francesca Romana Sepe

The author Francesca Romana Sepe

Francesca Romana Sepe, una giovane donna, creativa e sempre con la testa fra le nuvole. Amante dell'arte in ogni sua forma d'espressione. Grande appassionata di fotografia. Web Influencer, Fashion-Beauty-Lifestyle-Travel Blogger, MakeUpArtist, Beauty Consultant. Una donna dalle mille passione, sempre a caccia delle ultime tendenze, anche se poi tende a fare sue solo quelle che più le si addicono come ogni IT GIRL che si rispetti. Ama viaggiare, cucinare, scrivere. DREAMSWITHLAFRA BY FRANCESCA ROMANA SEPE è uno spazio virtuale dove si trovano idee, suggerimenti, consigli, outfit, recensioni, racconti di eventi e tutto ciò che ruota attorno al mondo della moda.

5 commenti

  1. la sardegna è una meta tra le mie preferite, grazie per gli ottimi consigli spero di passarci presto le vacanze

  2. Ciao cara! Ma sai che la Sardegna è la mia meta di vacanza che sogno da sempre? Questi consigli sono davvero utili per organizzarsi al meglio!

  3. Ho in mente da tempo un viaggio in Sardegna, il tuo post mi è stato veramente utile.

Leave a Response

* Questo form raccoglierà il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio così che noi possiamo tenere traccia dei commenti postati sul nostro sito web. Per maggiori informazioni controlla la nostra privacy policy, dove troverai info su dove, come e perché noi conserviamo i tuoi dati

*

Ho letto e acconsento alla Privacy Policy

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.