close
BLOGGING

Che cos’è una buona frequenza di rimbalzo per un blogger

Che cos'è una buona frequenza di rimbalzo
Che cos'è una buona frequenza di rimbalzo

Migliora la tua frequenza di rimbalzo e fai rimanere i visitatori!! Non vuoi che i visitatori si fermino e poi rimbalzino? Questo è quello che chiami un’alta frequenza di rimbalzo. La tua frequenza di rimbalzo è la percentuale di persone che si fermano sul tuo sito e se ne vanno dopo aver visualizzato solo una pagina. Quindi qual è comunque una buona frequenza di rimbalzo ? Un rimbalzo elevato può influire sul tuo SEO e, in definitiva, sul posizionamento nei motori di ricerca. Ottenere visitatori sul tuo sito web è solo metà della battaglia. Invoglia i tuoi lettori a rimanere un po’ più a lungo e migliora la tua frequenza di rimbalzo!

Che cos’è una buona frequenza di rimbalzo per un blogger

Che cos'è una buona frequenza di rimbalzo per un blogger

Oltre l’80 percento è pessimo

  • Il 70-80% è negativo
  • 50-70 percento è nella media
  • Il 30-50 percento è eccellente
  • Il 20 percento o meno è oltre l’incredibile o un errore di tracciamento

In genere, un’eccellente frequenza di rimbalzo è compresa tra il 30 e il 40 percento. Tuttavia, la frequenza di rimbalzo media oscilla tra il 50 e il 70 percento. La maggior parte dei blog ha una frequenza di rimbalzo compresa tra il 60 e il 70 percento. Qualsiasi cosa oltre il 70 percento e probabilmente vorrai seguire questi passaggi per migliorarti. Quindi, qual è una buona frequenza di rimbalzo per i blogger? Direi di puntare al 55 percento o meno, ma se riesci a rimanere al di sotto del 65 percento stai andando bene!

Che cos’è una buona frequenza di rimbalzo e come fai a scoprirla

Sei curioso di sapere qual è la tua frequenza di rimbalzo? È facile monitorare la frequenza di rimbalzo tramite Google Analytics. Nel tuo rapporto di panoramica, vedrai la metrica della frequenza di rimbalzo. Ciò mostrerà la tua percentuale di frequenza di rimbalzo complessiva. Puoi anche visualizzare la frequenza di rimbalzo per singoli post e pagine visitando Approfondimenti – Rapporti e poi Editori . Potrai controllare la frequenza di rimbalzo per le tue pagine di destinazione principali.

Come si abbassa la frequenza di rimbalzo? 10 passaggi per ridurla

Che cos'è una buona frequenza di rimbalzo

Passaggio 1 : fornire contenuti di qualità. Insegnare qualcosa ai tuoi lettori è un ottimo modo per incoraggiarli a esplorare il tuo sito. I visitatori non vogliono un sacco di clamore, vogliono imparare e aumentare la loro conoscenza.

Passaggio 2 : mantieni la navigazione semplice. I collegamenti di navigazione dovrebbero essere grandi e chiaramente etichettati. Sei mai stato in un ristorante ma non riuscivi a distinguere il bagno degli uomini da quello delle donne? Anche se potresti pensare che i titoli a tema siano carini, i tuoi visitatori potrebbero confondersi e finire per lasciare il tuo sito web. In caso di dubbio, scegli sempre il titolo più comune. Includi link interni e post correlati come qui: Come guadagnare con un blog nel 2021

Passaggio 3 : includi sempre i collegamenti interni nei tuoi post. Questo incoraggia i clic su altri post. Assicurati inoltre che i tuoi lettori abbiano accesso ai post correlati in fondo a ciascun post. Questo è il modo migliore per convincere i tuoi visitatori a controllare altre pagine.

Passaggio 4 : mantieni aggiornati i tuoi contenuti. Cerca di aggiornare il più possibile orari, date e articoli di notizie. Non vuoi che il tuo sito web suoni come se fosse stato pubblicato all’età della pietra, vero? Se stai gestendo un sito basato sulle informazioni, è importante aggiungere costantemente contenuti freschi e unici.

Passaggio 5 : aggiungi infografiche. L’aggiunta di infografiche informative mantiene i tuoi lettori interessati e coinvolti. Questo aiuta i tuoi visitatori a rimanere un po’ più a lungo e a controllare cos’altro ha da offrire il tuo sito.

Passaggio 6 : aggiungere elenchi. A tutti piacciono le liste. Elenca e descrivi i vantaggi del prodotto. I tuoi visitatori non acquistano funzionalità, acquistano i vantaggi che il prodotto o il servizio fornirà loro. Il tuo prodotto fa risparmiare tempo? È più facile da usare rispetto alla maggior parte dei prodotti concorrenti? Assicurati di descrivere come il prodotto renderà la vita dei visitatori più produttiva, più divertente, più facile o migliore.

Passaggio 7 : se vendi qualcosa sul tuo sito, assicurati che il tuo visitatore sappia che il suo acquisto è sicuro. Più della metà di tutti gli acquirenti non acquisteranno online perché hanno paura di essere truffati.

Passaggio 8 : assicurati che il contenuto informativo sia accurato. I tuoi visitatori rimarranno in giro per leggere il tuo messaggio, soprattutto quando lo eseguirai con referenze e riconoscimenti di terze parti.

Passaggio 9 : testare e modificare. Utilizza strumenti come Google Analytics per determinare cosa fa restare i tuoi visitatori e cosa li fa “rimbalzare”. Quindi lavora per costruire sul bene e abbandonare il male.

Passaggio 10 : richiedere un feedback sul sito. Fornisci al tuo visitatore un modo per lasciare un feedback a te e ad altri lettori. I commenti sono uno strumento potente perché danno credibilità al tuo prodotto da parte di terzi. I commenti possono creare fiducia, soprattutto se fornisci un riferimento (numero di telefono, indirizzo e-mail, ecc.) per contattare l’utente che ha fornito la testimonianza. La maggior parte delle volte i tuoi visitatori non contatteranno la persona che ha fornito la testimonianza, ma aiuta a creare fiducia e fornisce un’atmosfera più autentica.

Bonus Step- Migliora la velocità della tua pagina. Una pagina a caricamento molto lento può far rimbalzare le persone prima ancora che finisca di caricarsi. Assicurati di caricare un plug-in di cache e comprimere le immagini. Rimuovi tutti i plugin che non stai utilizzando e usa un tema reattivo.

Mantieni i tuoi visitatori interessati e informati per abbassare facilmente la frequenza di rimbalzo! Includi collegamenti interni all’interno dei tuoi post e articoli correlati alla fine. 

Qual è la tua frequenza di rimbalzo? 

Personalmente lavoro sempre per migliorare e voi?

Tags : BLOGGERBLOGGINGFREQUENZA DI RIMBALZOSEO
Francesca Romana Sepe

The author Francesca Romana Sepe

Francesca Romana Sepe, una giovane donna, creativa e sempre con la testa fra le nuvole. Amante dell’arte in ogni sua forma d’espressione. Grande appassionata di fotografia. Web Influencer, Fashion-Beauty-Lifestyle-Travel Blogger, MakeUpArtist, Beauty Consultant. Una donna dalle mille passione, sempre a caccia delle ultime tendenze, anche se poi tende a fare sue solo quelle che più le si addicono come ogni IT GIRL che si rispetti. Ama viaggiare, cucinare, scrivere. DREAMSWITHLAFRA BY FRANCESCA ROMANA SEPE è uno spazio virtuale dove si trovano idee, suggerimenti, consigli, outfit, recensioni, racconti di eventi e tutto ciò che ruota attorno al mondo della moda.

Leave a Response